Centrali Nucleari francesi: controlli preoccupanti sulla sicurezza

di Philippe Lagarde

L’area nucleare francese è la seconda al mondo, subito dietro agli Stati Uniti. Cinquantotto reattori producono l’80% dell’elettricità del Paese. Tuttavia, diverse centrali nucleari subiscono regolarmente guasti tecnici e guasti preoccupanti. Nel 2013, l’Autorità per la sicurezza nucleare ha identificato più di 100 incidenti di livello 1 o 2. Più recentemente, il 1 ° febbraio, è scoppiato un incendio nella centrale nucleare di Cattenom in Lorena. Circa 1000 m² di edifici sono stati distrutti da un incendio, la cui origine è ancora sconosciuta. In un comunicato stampa, EDF specifica che questo incendio << non ha avuto conseguenze per la sicurezza del personale della centrale, né per la sicurezza delle installazioni. Questa struttura è situata lontano dalla parte industriale e dalla parte nucleare degli impianti >>.
Una settimana dopo, il 9 febbraio, è stata segnalata un’esplosione presso la centrale nucleare di Flamanville dentro il territorio della Manche. Cinque persone erano leggermente intossicate, ma nessun ferito.
E il rischio di contaminazione? << Questo è un evento tecnico significativo, ma non è un incidente nucleare >> rassicura Olivier Marmion, direttore dell’ufficio del prefetto. Oltre al numero crescente di incidenti, vi è preoccupazione per un’area nucleare francese che molti osservatori definiscono “obsoleta”.
L’esperto britannico John Large, riconosciuto a livello internazionale per questioni di sicurezza nucleare (è già stato ingaggiato in passato per indagare su sottomarini russi o sorvoli di centrali elettriche francesi da droni), nel 2016 ha indagato sui recipienti dei reattori e generatori di vapore delle centrali nucleari francesi. E la sua osservazione è sbalorditiva. Secondo lo specialista, 32 reattori su 58 erano mal lavorati e non avrebbero resistito in caso di surriscaldamento! << Questo record non è solo inquietante, ma francamente preoccupante. Non ho mai visto problemi così gravi su scala nazionale. Sono possibili altri Fukushima! >> conclude John Large.

Fonte: Science & Univers n ° 24

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Ti consiglio anche:

Cerca sul sito

Chi è il Dr. Lagarde

Philippe Lagarde è un rinomato medico specializzato in oncologia, conosciuto in tutto il mondo per le sue idee e tecniche innovative di applicazione delle cure per il cancro e dal suo immenso impegno sociale verso le persone affette dalla malattia.

Ultimi Articoli

Il mio ultimo Libro

IL LIBRO D'ORO DELLA PREVENZIONE

Difendere la salute con gli integratori alimentari e le vitamine

Categorie Articoli